Perché iscriversi all’ANPRI

Perché Iscriversi

Cari soci,

è con piacere che sono a proporvi la possibilità di rinnovare l’iscrizione all’Associazione Nazionale Psicomotricisti Relazionali Italiani.

Rinnovare l’iscrizione è importante soprattutto per sottolineare il ruolo che l’Associazione sta ricoprendo in veste di aggregatore di professionisti qualificati e facilitatore di scambio e confronto tra operatori preparati e competenti.

Per interpretare al meglio i compiti statutari e soddisfare le aspettative di tutti i soci, A.N.P.R.I. è riuscita in breve tempo a: dotarsi di una segreteria efficiente ed efficace, predisporre un sito internet utile sia per i soci sia per chi si avvicina alla nostra professione; offrire una Rivista a tiratura annuale, prodotto apprezzato e seguito da tutti i nostri associati.

Con la legge n. 4/2013 (del 14 Gennaio 2013), riguardante la disciplina delle professioni non organizzate, è divenuto di primaria importanza per tutti noi partecipare alla strutturazione di un unico Ente in grado di lavorare per il rafforzamento della nostra identità professionale e che mantiene l’ambizione di porsi come realtà autorevole e rappresentativa presso i tavoli istituzionali creati per meglio delineare i contorni della professione. A tal fine l’Associazione è iscritta presso il Coordinamento Libere Associazioni Professionali che ha come obiettivo quello di inserire A.N.P.R.I. nell’Elenco delle Associazioni Professionali previsto dal Ministero dello Sviluppo Economico.

Per far fruttare i risultati di tutto il lavoro fatto fino ad ora e non disperdere la generosa fiducia accordataci da chi si è associato, ritengo fondamentale per tutti noi l’iscrizione all’A.N.P.R.I. soprattutto per rendere più ampio ed efficace il nostro raggio d’azione.

Colgo inoltre l’occasione per sottolineare che far parte dell’Associazione consente di:

  • sviluppare networking e partnership fra gli Associati;
  • disporre della possibilità di confronto con altri professionisti accomunati dalla medesima formazione;
  • partecipare a percorsi di aggiornamento e formazione attraverso proposte mirate al fine di mantenere alta la qualità professionale dei soci;
  • disporre dei compendia di tutte le formazioni svolte fino ad ora;
  • avere diritto agli sconti per tutte le offerte di alta formazione proposte dall’ I.I.P.R.;
  • proporre temi e spunti di riflessione per promuovere seminari e momenti di confronto tra professionisti;
  • partecipare ai gruppi territoriali, utili per rafforzare la presenza della nostra proposta all’interno dei differenti contesti locali.

Ciò detto sottolineo che aderire all’A.N.P.R.I. non è un obbligo, ma è un’opportunità che qualifica i soci agli occhi delle Istituzioni e di chi intende avvalersi della figura dello Psicomotricista Relazionale, e per ciò vi invito ad inoltrare questa comunicazione anche a tutti coloro che possono condividere con noi i nostri scopi e obiettivi.

Nella speranza di potervi incontrare presto,

Mauro Vecchiato