Esame ammissione elenco nazionale2018-03-26T16:48:07+00:00

A chi è rivolto l’Esame di Ammissione (Titolo 5, art. 3 e 4 Regolamento)

Il Regolamento A.N.P.R.I. specifica che dalla data del 1 gennaio 2018, per accedere all’ Elenco Nazionale degli Psicomotricisti associati A.N.P.R.I. requisito fondamentale è il superamento dell’esame di ammissione, volto ad accertare le competenze professionali effettivamente acquisite.

L’Elenco Nazionale degli Psicomotricisti associati A.N.P.R.I. è strutturato a livello nazionale, al fine di promuovere e sostenere gli iscritti e garantire la qualità professionale di fronte agli utenti.

Rientrano nell’Elenco Nazionale coloro la cui la valutazione del percorso formativo e personale, documentato attraverso curriculum e attestati corrispondenti, risulti idonea e coerente con ciò che è previsto dall’art. 3 dello Statuto associativo e Titolo 3 del presente Regolamento associativo.

A.N.P.R.I. al fine di valutare la coerenza del percorso formativo e l’idoneità a svolgere la professione di Psicomotricista Relazionale secondo i propri principi e criteri, istituisce, in seno al Comitato Scientifico, un’apposita Commissione di Valutazione per valutare i percorsi formativi individuali.

I requisiti per l’accesso all’esame d’ammissione sono specificati nel modulo “Richiesta accesso Esame” allegato.

L’esame di ammissione per l’iscrizione all’Elenco Nazionale degli Psicomotricisti associati A.N.P.R.I. verrà differenziato a seconda che il candidato abbia:

– completato la sua formazione all’interno dell’Istituto Italiano di Psicologia della Relazione (I.I.P.R.);

– completato la sua formazione in altro ente formativo di psicomotricità.

Per chi in possesso di diploma I.I.P.R., l’ammissione sarà subordinata al superamento di una prova orale che abbia ad oggetto le basi teoriche della Psicomotricità Relazionale nonché alla valutazione positiva da parte della Commissione di Valutazione di una seduta di psicomotricità relazione tenuta dal candidato.

Per chi in possesso di diploma di altro ente di formazione in psicomotricità relazionale l’ammissione sarà subordinata al superamento di una prova scritta e di una prova orale che abbiano ad oggetto le basi della psicomotricità relazionale nonché la valutazione positiva da parte della Commissione di Valutazione di una seduta di psicomotricità relazione tenuta dal candidato.

Il materiale didattico su cui verteranno le prove orali e scritte saranno comunicati ogni anno dal Comitato Scientifico e saranno visibili all’interno della sezione specifica del sito internet dell’associazione.

La Commissione di Valutazione per l’esame d’ammissione sarà composta da almeno tre membri nominati dal Comitato Scientifico: 2 scelti al suo interno, 1 fra i soci con almeno 10 anni di esperienza come psicomotricista relazionale.

 

ITER DI ACCESSO ALLA PROVA

L’iter per accede all’esame per entrare nell’Elenco Nazionale degli Associati A.N.P.R.I. è di seguito descritto:

  1. iscrizione ad A.N.P.R.I. come Aderente (con versamento quota annuale e compilazione modulo annuale;
  2. compilazione del modulo accesso esame 2018 .;
  3. versamento della quota di iscrizione all’esame di € 20. In caso di superamento dell’esame al futuro Socio verrà chiesto il versamento di € 25 a completamento della quota di iscrizione annuale. Chi sostiene l’esame non è tenuto a svolgere la supervisione annuale quindi non deve sostenerne la spesa;
  4. presentazione del video richiesto secondo le modalità previste dal modulo.

L’esame di accesso all’Elenco Nazionale degli Psicomotricisti associati A.N.P.R.I. avrà luogo il giorno 12 maggio 2018 e la sede sarà comunicata direttamente agli iscritti all’esame.

Per l’anno 2018 la prova orale verterà sui seguenti testi:

  1. La Terapia Psicomotoria, ed Gnocchi, autore Dott. Mauro Vecchiato;
  2. Il gioco Psicomotorio, ed Armando Editore, autore Dott. Mauro Vecchiato;
  3. Psicomotricità Relazionale, ed Armando Editore, autore Dott. Mauro Vecchiato;
  4. Gioco e realtà, ed Armando Editore, autore Donald W. Winnicott.

All’esame il candidato presenterà una seduta di Psicomotricità Relazionale di 20-25 minuti secondo le indicazioni del modulo di richiesta . Scheda di presentazione video) e un Progetto di Psicomotricità Relazionale (stilato dal richiedente) in cui venga chiaramente indicato il destinatario del progetto stesso e le motivazioni/bisogni per cui viene proposto.

L’idoneità del candidato ad essere ammesso all’interno dell’Elenco e quindi come Socio A.N.P.R.I. sarà valutata secondo i seguenti indicatori:

  1. CONOSCENZA DELLE BASI TEORICHE DELLA PSICOMOTRICITA’   RELAZIONALE
  2. CAPACITA’ DI LETTURA DELLE DINAMICHE DI GIOCO DI UNA SEDUTA DI PSICOMOTRICTA’ RELAZIONALE
  3. CAPACITA’ DI RISOLUZIONE DI CRITICITA’ EMERSE DURANTE LA SEDUTA
  4. CAPACITA’ DI STILARE UN PROGETTO DI PSICOMOTRICITA’ RELAZIONALE